Settore Navale

ARCA – APPLICAZIONE NAVALE

Air source Reversable CO₂ Air Conditioner

ARCA si configura per le applicazioni navali come un climatizzatore modulare dedicato alla singola unità abitativa (cabina) e traguarda i seguenti obiettivi:

  1. Individuare una soluzione energetica vantaggiosa per il riscaldamento e il raffrescamento: la pompa di calore rappresenta una soluzione ottimale, poiché garantisce una riduzione sostanziale dei consumi elettrici.
  2. Ottemperare al regolamento vigente in materia di Gas Serra (Regolamento UE n. 517/2014): tale regolamento impone la sostituzione di gas refrigeranti con elevato GWP orientando le scelte verso i refrigeranti naturali (HC e CO₂).
  3. Individuare una soluzione economicamente e tecnicamente sostenibile: la complessità tecnica correlata alla reversibilità del funzionamento in unità con inversione di ciclo sul circuito frigorifero, comporta costi elevati, nonché limiti di affidabilità e reperibilità della componentistica frigorifera.
  4. Superare vincoli normativi e di sicurezza: in ambito navale sussistono vincoli sull’utilizzo di materiali infiammabili o parzialmente infiammabili (HFO ed HC).
  5. Semplificare la realizzazione degli impianti a bordo nave: ARCA può essere installato nella singola cabina fuori opera; si evita la realizzazione del piping caratteristico degli impianti idronici.
  6. Ridurre i pesi: l’eliminazione del piping comporta anche una sostanziale riduzione dei pesi a bordo nave.
  7. Semplificare le operazioni di manutenzione: la manutenzione del piping di bordo risulta sempre complessa ed onerosa; invece grazie alla modularità e compattezza di ARCA è possibile sostituire facilmente le unità in caso di manutenzione straordinaria.
  8. Contribuire a diffondere un’immagine “green” del settore navale: i player del mercato navale sono alla ricerca di soluzioni ecologiche per rafforzare l’immagine “green” del settore.
  9.  

Range di funzionamento da -10 °C a +45 °C

Modulazione continua della capacità da 30% a 100%

È possibile dotare ARCA anche del modulo per la produzione di acqua calda sanitaria: la produzione di ACS avviene senza ulteriore spesa energetica durante le fasi di raffrescamento.

Pompe di calore modulari, operanti con refrigeranti naturali, per la climatizzazione di spazi comuni